giovedì 8 dicembre 2011

Il nuovo disco di Bruce Springsteen: cresce l'attesa tra i fans e il Rolling Stone dice che...

Dopo le tanto attese conferme sul tour europeo di Bruce Springsteen, previsto per giugno 2012, i tanti "blood brothers" sparsi in Italia e in tutto il mondo, si stanno interrogando ogni giorno di più su come sarà il prossimo disco del Boss.

C'è grande curiosità, anche perchè purtroppo oltre a Danny Federici mancherà uno dei pilastri indimenticabili della più grande macchina di Rock&Roll mai esistita: il compianto saxofonista "Big Man" Clarence Clemons, assenza che sul palco si noterà parecchio, da tutti i punti di vista.
Non sarà la stessa cosa ma giustamanente, come disse il Boss al funerale dell'amico, lo spettacolo deve andare avanti, la "macchina" deve fare quello che sa fare meglio: musica.

Sappiamo quindi che in teoria la band ci sarà , ma non sappiamo ancora la scelta tecnica che Springsteen farà per la parte "fiati": usare qualche new entry, pescare ancora dalla Seeger Session Band oppure attingere da gruppi che lo hanno accompagnato in alcune esibizioni nel passato (tour di Tunnel Of Love piuttosto che al SuperBowl)?

Il Boss negli ultimi dieci anni ha lavorato tanto e in modo quasi frenetico, uscendo con parecchi dischi (cinque in quasi sette anni) e diversi progetti alternativi, che hanno sicuramente ribaltato quello che era il modus-operandi anni 70/90, dove scriveva tantissimo, anche materiale di gran qualità, per poi pubblicare molto meno rispetto alle possibilità e alle attese dei fans..ripagate poi nel corso degli anni....diciamo che è stato lungimirante, visto l'indubbio valore di opere come Tracks o il cofanetto di Darkness on the Edge of Town.

In ogni caso, l'ultimo lavoro ufficiale (Workin' on a dream) a parte qualche canzone di grande spessore (Outlaw Pete, The Last Carnival, The Wrestler e qualcos'altro) non era proprio indimenticabile, e le attese per il prossimo sono in parte molto alte, dall'altra frenate dai dubbi sulla band e sul tempo a disposizione che è stato in ogni caso superiore rispetto al periodo Magic-Woad.

Proprio ieri l'americano Rolling Stone ha pubblicato un interessante articolo (ovviamente da prendere con le molle) sul Boss, dando alcune indicazioni sulle prime date americane, e confermando che l'album è quasi pronto e uscirà i primi mesi del nuovo anno. Questione di ritocchi.
L'amico e grande rocker Bob Seger assicura che Bruce ne ha parlato come un disco originale (unusual) e miglior lavoro degli ultimi anni.

Classica mossa di marketing o qualcosa di più?

Su Facebook si parla anche delle prime date USA il 12 o 13 dicembre, con il primo singolo nella seconda settimana di gennaio...ma ancora non c'è nulla di confermato.

Stay tuned

A te logo

13 commenti:

nella ha detto...

Bob Seeger è una persona molto generosa, e non direbbe mai male di un collega soprattutto Bruce. Le varie date espresse dai giornali americani , sono discordanti tra di loro( persino il giornale ufficiale del Boss Backstreet, brancola nel buio...) . Le date dell'uscita album sono indefinite. E speriamo sia veramente qualcosa di "unusial", perchè sicuramente ho un calo di memoria, ma non ho mai ricordato avvvenimenti del genere riguardo Springsteen. Chi vivrà, vedrà.. attendiamo con fede! Un abbraccio , Massimino...

economistapercaso ha detto...

sì, è ancora tutto da vedere... ma così cresce il pathos!!!

Blackswan ha detto...

C'è chi aspetta il Natale e chi il Boss, prova vivente dell'esistenza di Dio.Io aspetto lui, delle feste mi importa poco.Se l'ultimo album non era un granchè ( ma i dischi modesti del boss non scendono mai sotto la sufficienza ), sono cuiroso di sapere cosa riuscirà a fare senza Clarence.So,comunque,che non mi deluderà.

Massimo ha detto...

Il pathos cresce ed è giusto e bello che sia cosi..ogni volta è adrenalina, stavolta è più singolare, o unusual:)
Attendiamo con fiducia e curiosità...pronti per commentare le prossime news e soprattutto il disco quando sarà nelle nostre mani...credo presto:)
Notte

Bazzy ha detto...

Ci stupirà! Non può essere diversamente, anche perché ho già investito più di uno stipendio per seguirlo (al buio, ma la FEDE non ammette dubbi).
Ormai di rumor è pieno il web, sto aspettando con ansia le date americane per potermi organizzare le vacanze: i "bene informati" garantiscono che dovrebbero essere pubblicate questa settimana, ma sempre illazioni sono. Non credo, comunque, che possa aspettare molto se, come sembra, il tour comincerà in marzo (marzo ed aprile dovrebbero essere dedicati al leg americano, poi un coacervo di voci lo danno in Oceania e/o Sud America in agosto e inizio settembre, dopo l’Europa, anche se non credo che rinuncerò al classico fine estate negli stadi americani, senza contare che c’è da inaugurare il nuovo stadio newyorkese).
Ci sarai a Milano?
Ciao
LUCA

Massimo ha detto...

Sei davvero un FAN al cubo! In USA addirittura!
I rumors si susseguono..sono uscite altre news e ormai le prime date americane sono in arrivo..
pare che Bob Seger vorrebbe fare un duetto nel disco..boh vedremo.
Sono curioso di questo nuovo disco..
A Milano ad oggi non ci sarò...i biglietti a prezzi umani nn li ho trovati e mi rifiuto di darli ai bagarini..quindi attendo che il fato guardi dalla mia parte:)

Massimo

Bazzy ha detto...

non un fan, ma un pazzo!
Dal 2003 ogni tour un salto in US!! E' una comoda scusa per ritagliarsi qualche viaggetto. Fino alle scelte estreme dei 5 concerti consecutivi al Giants, per chiudere lo stadio ...
Se sento di qualche biglietto vagabondo per Milano, ti faccio sapere, io ho preso la tribuna: ormai son troppo vecchio per la corsa al PIT!!! Ho letto che tu hai scelto il prato a Firenze: anche li, per me tribuna (invece ho preso i biglietti accesso PIT a Colonia, visto che li vendevano direttamente, cari ma almeno non ti costringono a giornate infinite).
In US, invece, fanno la lotteria: ho sempre avuto fortuna e son sempre finito nel PIT, quando ho acquistato il GA.
Aspettando, ansioso, l'album, ti saluto!

Anonimo ha detto...

il piu grande trasmettitore di sogni,speranze,romanticismo,emozioni... di tutti i tempi:onore al boss!!

Massimo ha detto...

Buzzy numero uno.
Io sempre prato anche se a fatica anno dopo anno...mia moglie è da tribuna:)Firenze prato e se dovesse scapparci Milano sarei + contento..
in Usa un sogno ma non arrivo a tanto..anche se ci sono stato nel 2005 (viaggio di Nozze) e 2007 (grandi parchi).
Aspettiamo l'album e i sogni di cui parla il ns anonimo..che il Boss saprà regalarci anche questa volta!

Kyaneos ha detto...

Curioso ma aspetto più i concerti che non il nuovo album, forse è la consapevolezza che come per tutti i grandi artisti l'ispirazione con gli anni viene meno e che album come BTR, Darkness, the River, Born in the USA non verranno più uguagliati, certo qualche buona traccia riesce ancora a tirarla fuori ma possiamo ormai dire che il meglio in sala di incisione il nostro l'ha dato....non ha finito invece di stupirci dal vivo dove ha snocciolato tours come non se ne vedevano da decenni con performance incredibili e una band con una compattezza e una bravura mai viste!!! unica incognita la mancanza di Clarence, oserei dire incolmabile se non fossi abituato a farmi ancora stupire dal vecchio Bruce....

Massimo ha detto...

Condivido le tue riflessioni.
L'attesa è più alta per i concerti ma alla fine con lui è sempre stato cosi.
Pur avendo fatto grande musica e scritto dischi di valore un pò tutti si è sempre detto che il meglio lo ha dato e ancora lo da dal vivo nei concerti più che nei dischi da studio.
Ancora oggi è l'unico artista che ti snocciola concerti da tre ore senza sosta.
Poi è altresi vero, che come tutti gli artisti, il meglio dell'ispirazione e della creatività lo ha già dato anche se non mancano belle canzoni negli ultimi lavori. The Rising come disco forse tra gli ultimi (seeger a parte) è quello complessivamente più riuscito e intenso anche se troppo lungo.
Clarence non è sostituibile, e non tanto per la sua capacità di musicista (che cmq è rilevante)ma per il suo carisma, i simboli che incarna, la sua amicizia col Boss ed infine la sua presenza sul palco, mix di simpatia e potenza.
Staremo a vedere..

stefano ha detto...

metteresti "mi piace" a questo link per favore? Per me è molto importante....grazie http://www.fnacblog.it/2011/03/stefano-armani-wrecking-ball-social-contest/

Massimo ha detto...

E due!:)
Non c'è bisogno che continui a postare questo link su ogni articolo.
Ho già messo il MiPiace su quella pagina..

Massimo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...